I canali di LiBeRWEB: editori  |  biblioteche  |  librerie  |  libri&ragazzi
Copertina dell'ultimo numero di LiBeR - Fare clic per visualizzare la presentazione
Servizi LiBeR
Schede Novità
Rubriche e argomenti
di letteratura per ragazzi
Speciale
Saggio leggere
Gli indirizzari
I sondaggi di LiBeR
Produzione editoriale
La guida Librazzi
Logo - fai clic per visualizzare Guida Librazzi
 progetto del mese  la cassetta degli attrezzi segnali di lettura  scelti per voi
 zoom editoria
Bookmark and Share
Sogno o realtà?

In punta di piedi
Christine Schneider, Hervé Pinel
Trad. di F. Orecchio
Orecchio Acerbo, 2019, 48 p.
€ 15,00 ; Età: da 3 anni

Due fratelli, Clara e Bernardo, si svegliano nel cuore della notte. Hanno fame, in silenzio scivolano fuori dal letto e si inoltrano a passo felpato nell’oscurità della grande casa dei nonni per raggiungere la cucina. La dimora, austera e misteriosa, corrisponde in pieno all’idea che si ha della casa stregata: alle pareti troneggiano i ritratti degli antenati, busti e candelabri conferiscono severità all’ambiente, ci sono maschere africane e reperti degni di una Wunderkammer, senonché scorgiamo, negli anfratti più bui, non uno spettro ma una fauna leggendaria: un pappagallo, un gigantesco elefante, una tigre, un boa e altri animali si confondono tra la mobilia e le tappezzerie barocche, condividendo pacificamente la casa con la singolare coppia di anziani. L’albo illustrato, che va a suggellare un motivo letterario e iconografico di indubbio fascino, assai ricorrente nelle diverse declinazioni che indagano con parole e figure il mondo interiore e le inquietudini dei bambini nello spazio conosciuto della casa (si pensi solo a Nel paese dei mostri selvaggi di Sendak o a Gorilla di Browne, ma vi sono molti altri ottimi esempi), gioca a spiazzare l’immaginario provocando divertenti shock semantici e visuali in un continuo rilancio tra attese, forme del reale e dell’irreale: si tratta di un sogno, di un’allucinazione o di una bizzarra, meravigliosa realtà? Non ci è dato di saperlo. E non ci importa: le immagini, permeate di luci e ombre e del blu della notte, ci catturano suggerendo fantastiche possibilità. Christine Schneider, autrice dei testi in rima, e Hervé Pinel, illustratore, sondano un tema antico con sapiente ironia che sdrammatizza e rassicura. Sino alla fine, quando il viaggio dei due, ora assopiti tra koala, volpi, tucani e scimmie, si conclude sotto lo sguardo vigile e amorevole degli anziani signori, infine attirati dai brusii e dai fruscii di tutto quel via vai notturno. Siamo di fronte a un albo che traccia i confini incerti dell’esperienza infantile in tutta la loro ambiguità e straordinaria potenza immaginifica.

Chiara Lepri
(da LiBeR 123)

Nuova ed.
Twitter
LiBeR su Facebook

LiBeR su Facebook
Servizi di LiBeRWEB
Convegni
Iniziative del Centro regionale di servizi per le biblioteche per ragazzi di Campi Bisenzio
Elenco delle iniziative
Iscrizioni on-line
Newsletter
Logo Newsletter
La newsletter mensile che puoi ricevere gratuitamente nella tua casella di posta elettronica
Archivio delle newsletter

Iscriviti alla newsletter