I canali di LiBeRWEB: editori  |  biblioteche  |  librerie  |  libri&ragazzi
Copertina dell'ultimo numero di LiBeR - Fare clic per visualizzare la presentazione
Servizi LiBeR
Schede Novità
Rubriche e argomenti
di letteratura per ragazzi
Speciale
Saggio leggere
Gli indirizzari
I sondaggi di LiBeR
Produzione editoriale
La guida Librazzi
Logo - fai clic per visualizzare Guida Librazzi
 progetto del mese  la cassetta degli attrezzi segnali di lettura  scelti per voi
 zoom editoria
Bookmark and Share

Il bimboleone e altri bambini
Gabriele Clima, ill. di Giacomo Agnello Modica
Edizioni Corsare, 2019, 40 p.
€ 18,00 ; Età: da 4 anni

Tutti abbiamo giocato a fare gli animali, almeno una volta, quando eravamo bambini e la scelta, la maggior parte delle volte, cadeva sugli animali selvatici, quelli che per natura hanno un volto nascosto, imprevedibile, del quale ci piaceva pensare che fosse il migliore per esprimere il nostro lato autentico. Un gioco da ragazzi che il Premio Andersen Gabriele Clima, in concerto con l’illustratore Giacomo Agnello Modica hanno presentato in un albo della maison perugina Edizioni Corsare: Il bimboleone e altri bambini. Gli autori raccontano, facendo uso di immagini poetiche, della ricerca di se stessi nei meandri della Natura, detentrice di grandi Verità; una modalità che ricorda il connubio creativo tra gli animali delle favole di La Fontaine e le tavole di Chagall. Si tratta di una prospettiva sul mondo dell’infanzia che ha caratteri attuali e che non attinge, in modo retorico, a quel luogo ormai comune di presentare le diversità del mondo infantile attraverso le differenze etniche, ma neppure omologando le diverse esigenze dei bambini sotto un unico segno. Diremo, allora, che le quattordici tavole rappresentano un manifesto della diversità dell’animo infantile svelato nei suoi atteggiamenti quotidiani, rispetto ai quali vengono sussurrati dei consigli. Il bimboleone, che compare già sulla cover, sembra sempre arrabbiato, ma dopo un ruggito sorride, perciò qualche volta bisogna lasciarlo ruggire. Nella prima illustrazione compare il bimbogatto, un po’ agro e un po’ dolce che trova la sua felicità quando può avvicinarsi per fare le fusa ogni volta che vuole. L’ultimo è il bimbotoro con corna possenti, pronto a scontrasi con il mondo anche per gioco; è un bimbo diverso dal bimbofarfalla che ha ali leggere e non vuole essere acchiappato con un retino. Clima ci ricorda che “I bambini sono tanti, tantissimi. E tutti diversi…” e ognuno di loro vede il mondo con occhi diversi. Come siano gli occhi diversi dei bimbi e delle bimbe lo svela l’illustratore che a ciascuno di essi regala occhi grandi, sgranati per la meraviglia di essere al mondo; occhi che disegnano lo sguardo che sia esso triste, gioioso, impaurito o arrabbiato, ma è comunque il manifesto della loro esistenza.

Adolfina De Marco
(da LiBeR 123)

Nuova ed.
Twitter
LiBeR su Facebook

LiBeR su Facebook
Servizi di LiBeRWEB
Convegni
Iniziative del Centro regionale di servizi per le biblioteche per ragazzi di Campi Bisenzio
Elenco delle iniziative
Iscrizioni on-line
Newsletter
Logo Newsletter
La newsletter mensile che puoi ricevere gratuitamente nella tua casella di posta elettronica
Archivio delle newsletter

Iscriviti alla newsletter