I canali di LiBeRWEB: editori  |  biblioteche  |  librerie  |  libri&ragazzi
Copertina dell'ultimo numero di LiBeR - Fare clic per visualizzare la presentazione
Servizi LiBeR
Schede Novità
Rubriche e argomenti
di letteratura per ragazzi
Speciale
Saggio leggere
Gli indirizzari
I sondaggi di LiBeR
Produzione editoriale
La guida Librazzi
Logo - fai clic per visualizzare Guida Librazzi
 zoom editoria  progetto del mese  la cassetta degli attrezzi segnali di lettura
 scelti per voi

Vengono segnalate notizie che interessano il mondo della lettura e dei libri per bambini e ragazzi, selezionate fra quelle pervenute alla redazione di LiBeRWEB. Per segnalare una notizia scrivi a: liberweb@idest.net


Bookmark and Share
[ 07 Dicembre 2018 ] Possiamo tenerlo con noi?
Un albo sulla violenza assistita di Matilda Editrice

Possiamo tenerlo con noi?
Di Maria Grazia Anatra
Illustrazioni di Serena Mabilia
Postfazione di Raffaella Palladino, Presidente di D.i.Re
€ 12,00, 36 pagine, copertina cartonata

Sono più di 1,4 milioni le mamme vittime di violenza domestica e, accanto a loro, ci sono i bambini e le bambine (dal 2009 al 2014 circa 427 mila), silenziosi testimoni di soprusi e maltrattamenti, ovvero atti di violenza fisica, verbale, psicologica, sessuale ed economica agiti da uomini (mariti, compagni, partner) nei confronti delle loro madri.
Di tutto ciò si parla poco, e tanto meno della violenza sommersa, che pure è una realtà che ben conoscono le operatrici dei Centri Anti Violenza infatti questo libro è nato dall'incontro dell'autrice con l'associazione Luna che gestisce il Cav di Lucca.
Le operatrici dei Cav operano per aiutare bambine e bambini a superare i danni da essi subiti, nello sviluppo fisico e cognitivo, sul comportamento, sulla capacità di socializzazione.
Il desiderio di Maria Grazia Anatra è stato di scrivere un racconto che possa essere utilizzato per aiutare le giovani vittime, come Marta e Guido, protagonisti del libro, che stanno perdendo la spensieratezza dell’infanzia, dovendo crescere nell’incubo quotidiano di un padre che esercita violenza sulla mamma. Ma, quando la mamma si decide a chiedere aiuto per se stessa e per loro, fratello e sorella trovano, in quello che Guido ha chiamato Il posto dei gatti, serenità, amicizia, condivisione. Ed è qui che, mentre la mamma trova il coraggio per ricominciare, loro ritrovano la serenità.
Il testo, patrocinato da soggetti istiuzionali e non, si presta ad essere utilizzato come strumento di lavoro e di riflessione sia all'interno dei Centri Anti Violenza che all'interno dei gruppi classe.
Il tenero racconto di Maria Grazia Anatra è accompagnato dalle delicate illustrazioni di Serena Mabilia.

Informazioni:
Donatella Caione - Matilda Editrice
Tel. 348 2920976 editricemol@gmail.com


[ Notizie recenti ]  
La cosa più importante   |   Testi di Margaret Wise Brown e immagini di Leonard Weisgard, da Orecchio acerbo...
Tosca dei boschi   |   Da Bao Publishing la storia di un'amicizia improbabile nella Toscana rinascimentale...
Il disastrosissimo disastro di Harold Snipperpott   |   Torna Beatrice Alemagna con un nuovo libro per Topipittori...
Possiamo tenerlo con noi?   |   Un albo sulla violenza assistita di Matilda Editrice...
Eneide raccontata da Silvia Roncaglia e illustrata da Serena Viola   |   In libreria per Lapis Edizioni...
D'amore e altre tempeste   |   Da Sinnos un graphic novel di Annette Herzog<br>...
Ghost Stories   |   Cinque racconti di fantasmi di M.R. James diventano fumetti...
Coccole books   |   Novità in libreria...
Il mondo delle api e il mondo dei mestieri   |   Da LSWR edizioni due libri, due viaggi da intraprendere insieme ai bambini...
Storie dalla Foresta Strana e Moonster 1969-2019   |   Due novità LO editions...
 
Nuova ed.
Twitter
LiBeR su Facebook

LiBeR su Facebook
Servizi di LiBeRWEB
Convegni
Iniziative del Centro regionale di servizi per le biblioteche per ragazzi di Campi Bisenzio
Elenco delle iniziative
Iscrizioni on-line
Newsletter
Logo Newsletter
La newsletter mensile che puoi ricevere gratuitamente nella tua casella di posta elettronica
Archivio delle newsletter

Iscriviti alla newsletter