I canali di LiBeRWEB: editori  |  biblioteche  |  librerie  |  libri&ragazzi
Copertina dell'ultimo numero di LiBeR - Fare clic per visualizzare la presentazione
Servizi LiBeR
Schede Novità
Rubriche e argomenti
di letteratura per ragazzi
Speciale
Saggio leggere
Gli indirizzari
I sondaggi di LiBeR
Produzione editoriale
La guida Librazzi
Logo - fai clic per visualizzare Guida Librazzi
 zoom editoria  progetto del mese segnali di lettura  scelti per voi
  la cassetta degli attrezzi
Bookmark and Share
Le anime disegnate
Il pensiero nei cartoon da Disney ai giapponesi e oltre
Luca Raffaelli
Latina, Tunué, 2018, 293 p.
(Lapilli Giganti, 11)
ISBN: 9788867903160 - Euro 28,00

Quarta di copertina
Il cinema d'animazione, sia quello umoristico sia quello più serio, pensa e ha una sua filosofia; anzi, varie filosofie. Luca Raffaelli in Le anime disegnate - efficace e rivelatorio capovolgimento di "disegni animati" - guida i lettori, sia i novizi, sia gli appassionati e gli esperti, in un percorso avvincente nel cinema animato ricco di riflessioni argute e sapienti, spiegando che esistono a Cartoonia molte scuole di pensiero. L'autore individua tre maggiori filoni attitudinali dei personaggi di cartone: quello della Disney, quello dei cartoon statunitensi non-Disney e quello dei film e serie televisive giapponesi che, incidentalmente, sono chiamati proprio anime, abbreviazione dell'inglese animation. Topolino, Paperino e i personaggi della Walt Disney Company sono accomunati da una filosofia che Raffaelli sintetizza nel motto "uno per tutti"; il credo generale di tanti altri personaggi pure americani ma dallo spirito ben diverso, come quelli della Warner Bros, della Metro-Goldwyn-Mayer, della Hanna-Barbera o di altre case di produzione (Tom e Jerry, Gatto Silvestro, Will Coyote, Droopy o Braccobaldo Bau, per non parlare dei più recenti Simpson o BoJack Horseman), è invece quello più tragicomicamente sovversivo del "tutti contro tutti"; infine, lo spirito di gruppo che domina gli eroi e antieroi degli anime nipponici - da Mazinga Z a Candy Candy, da Sailor Moon a Evangelion - è sintetizzabile nella formula profondamente coo-perativistica «tutti per uno». Luca Raffaelli argomenta queste sottili distinzioni e i frequenti attraversamenti fra le tre filosofie in una trattazione senza formalismi, che dà del tu al lettore: di grande profondità analitica e con linguaggio diretto e amico. Le anime disegnate è ormai un classico: pubblicato per la prima volta nel 1994 e ristampato nel 1998 e nel 2005, esce adesso per Tunué in un'edizione aggiornata e di formato maggiore, mantenendo - grazie alle sue analisi rivolte alla coesistenza serena di più immaginari e modi di pensare il cartoon e i suoi protagonisti - il suo ruolo di caposaldo della critica sul cinema d'animazione, che tutti gli studenti e appassionati di cinema, cartoon, fumetti e televisione dovrebbero leggere. O rileggere.

L'autore
Luca Raffaelli è giornalista, saggista e sceneggiatore, considerato uno dei massimi esperti italiani nel campo dei fumetti e dell’animazione. Scrive su Il Venerdì e su La Repubblica.

Indice
Introduzione
Come si realizza un cartone animato seriale
1. Uno per tutti: Walt Disney
2. Tutti contro tutti: i cartoni animati della Warner & Co. e quelli televisivi, da Braccobaldo ai Simpson e oltre
3. Tutti per uno: l'anime giapponese

Nuova ed.
Twitter
LiBeR su Facebook

LiBeR su Facebook
Servizi di LiBeRWEB
Convegni
Iniziative del Centro regionale di servizi per le biblioteche per ragazzi di Campi Bisenzio
Elenco delle iniziative
Iscrizioni on-line
Newsletter
Logo Newsletter
La newsletter mensile che puoi ricevere gratuitamente nella tua casella di posta elettronica
Archivio delle newsletter

Iscriviti alla newsletter