I canali di LiBeRWEB: editori  |  biblioteche  |  librerie  |  libri&ragazzi
Copertina dell'ultimo numero di LiBeR - Fare clic per visualizzare la presentazione
Servizi LiBeR
Schede Novità
Rubriche e argomenti
di letteratura per ragazzi
Speciale
Saggio leggere
Gli indirizzari
I sondaggi di LiBeR
Produzione editoriale
La guida Librazzi
Logo - fai clic per visualizzare Guida Librazzi
 zoom editoria  progetto del mese segnali di lettura  scelti per voi
  la cassetta degli attrezzi
Bookmark and Share
I tesori delle isole non trovate
Fiabe, immaginario, avventura nella letteratura per l’infanzia
Antonio Faeti
A cura di Emma Beseghi
Reggio Emilia, edizioni Junior, 2018, 240 p.
ISBN: 978-88-8434-828-9 - Euro 18,00

Quarta di copertina
Questo volume è una raccolta antologica di alcuni importanti scritti di Antonio Faeti usciti in periodi diversi, ma che rappresentano un irrinunciabile riferimento per chi si occupa di letteratura per l’infanzia e dei suoi intrecci con l’immaginario. Si tratta di saggi che non solo permettono di approfondire pagine significative della storia della letteratura per l’infanzia, ma che fanno emergere un metodo di cui Faeti è insuperato maestro. Di tale metodo il volume traccia un percorso esemplare, offrendo vie d’accesso a temi, generi, casi editoriali che hanno segnato questa disciplina. Dalla celebre collana “Biblioteca dei miei ragazzi” alla riscoperta delle fiabe di Emma Perodi, dai paradigmi dell’avventura alla poetica del Fanciullino e alla rilettura critica di autori classici (come la contessa de Ségur) si compone un quadro di grande profondità ermeneutica, che restituisce al lettore le straordinarie potenzialità dello studio della letteratura per l’infanzia. Al termine del volume, una bibliografia documenta la ricca produzione di Antonio Faeti.

L’illustrazione di copertina è Secondo sogno di Antonio Faeti (1970), tratta da G. Celati, A. Faeti, Cinque sogni per Céline, con la seguente didascalia di Gianni Celati: “Di come Ferdinand, giunto ai luoghi di tante avventure, inseguendo il Robinson che sempre lo inseguiva, vedesse i ricchi piantatori e i militari e i negri di colonia, e tanti navi davanti a sé come in un sogno, nell’ultimo imbarco verso un altro mondo, sull’Infanta Combitta”.

Indice
Pagine riscoperte, Emma Beseghi
Cominciò con il lettore operaio...
Nota al testo

PARTE PRIMA - Dalla “Biblioteca dei miei ragazzi” al libro per l’infanzia nell’Italia del dopoguerra
Capitolo primo
- Una settimana con molte domeniche
Capitolo secondo
- La fiaba di Penny Parrish e le profezie di Sciuscià
- Il libro per l’infanzia nell’Italia del dopoguerra

PARTE SECONDA - Studiare la fiaba: la riscoperta di Emma Perodi e il caso Bettelheim
Capitolo terzo
Il crepuscolo dell’orco pedagogico
Capitolo quarto
- L’erma di Emma
Capitolo quinto
- Non c’era una volta... disse il rene al bambino

PARTE TERZA - Dall’avventura alla poetica del Fanciullino
Capitolo sesto
- L’odore acerbo. Per una fenomenologia dell’avventura
Capitolo settimo
- Due borse di viaggio
Capitolo ottavo
- Il Puer e il Fanciullino
Capitolo nono
- Il Balzac dei piccoli

Tra le carte. Una selezione dei principali scritti di Antonio Faeti, a cura di Emma Beseghi

L'autore
Antonio Faeti, già professore ordinario della prima cattedra italiana di Letteratura per l’infanzia presso l’Università di Bologna, è il più autorevole e originale studioso di questa disciplina.

La curatrice
Emma Beseghi è professore ordinario di Letteratura per l’infanzia presso l’Università di Bologna.

Nuova ed.
Twitter
LiBeR su Facebook

LiBeR su Facebook
Servizi di LiBeRWEB
Convegni
Iniziative del Centro regionale di servizi per le biblioteche per ragazzi di Campi Bisenzio
Elenco delle iniziative
Iscrizioni on-line
Newsletter
Logo Newsletter
La newsletter mensile che puoi ricevere gratuitamente nella tua casella di posta elettronica
Archivio delle newsletter

Iscriviti alla newsletter