I canali di LiBeRWEB: editori  |  biblioteche  |  librerie  |  libri&ragazzi
Copertina dell'ultimo numero di LiBeR - Fare clic per visualizzare la presentazione
Servizi LiBeR
Schede Novità
Rubriche e argomenti
di letteratura per ragazzi
Speciale
Saggio leggere
Gli indirizzari
I sondaggi di LiBeR
Produzione editoriale
La guida Librazzi
Logo - fai clic per visualizzare Guida Librazzi
 progetto del mese  la cassetta degli attrezzi segnali di lettura  scelti per voi
 zoom editoria
Bookmark and Share
Educare accompagnando, senza imporre

Non insegnate ai bambini
Giorgio Gaber, Sandro Luporini
Carthusia, 2016, 36 p.
(Grandi storie al quadrato)
€ 20,00 ; Età: da 5 anni

Ancora un albo fuori dall'ordinario per Carthusia, già dalla scelta del testo: una canzone dei geniali Gaber e Luporini che, pubblicata per la prima volta nel 2003, lancia un messaggio forte e non banale. Invita infatti gli adulti a non fornire ai bambini ricette preconfezionate, a non insegnare loro arti e princìpi ma ad accompagnarli nella scoperta della bellezza della vita, raccontando e coltivando se stessi, senza inculcare ideologie e soluzioni già pronte. Altro carattere di eccezionalità sta nella scelta di farlo illustrare da quattro artisti che lo hanno interpretato in libertà ma collaborando tra loro e con l'editrice durante tutta la sua realizzazione. La “pazza idea” – racconta Patrizia Zerbi – era nata nel corso di una cena tra amici, accomunati dall'amore per il proprio lavoro e per questa canzone. Il risultato è un libro-galleria d'arte, in cui anche il formato, ampio, quadrato – fa parte della collana Grandi storie al quadrato – rimanda ai quadri, alle opere d'arte. E tali senz'altro sono le immagini potenti dei quattro illustratori, con figure umane e paesaggi a volte surreali, onirici, d'effetto, che compongono attraverso le pagine un insieme armonioso pur nella differenza di stili e linguaggi delle varie tavole. E il godimento del libro, in sintonia con il messaggio del testo, c'è se non sovrapponiamo il nostro pensiero allo spirito bambino, quello dei giovanissimi lettori, e quello dentro di noi. Dobbiamo restare in ascolto, come sia la Zerbi che Ferraro, uno degli autori, suggeriscono: “non sfogliatelo soltanto, ascoltatelo...” e, lasciati da parte i nostri “pensieri malati”, abbandonarci, grazie alla bellezza delle illustrazioni, alla “magia della vita” che da queste fluisce. E se succede a noi, nonostante le nostre menti adulte inquinate da “vie già conosciute” – da cui gli autori ci mettono in guardia – avverrà anche coi bambini, ai quali possiamo proporlo con la massima fiducia nella loro capacità di lettura di testo e immagini, di scoperta dell'alchimia narrativa, assumendo così nei loro confronti proprio quell'atteggiamento che siamo invitati dal libro ad avere come educatori, ovvero di accompagnare e non imporre.

Antonella Lamberti
(da LiBeR 114)

Nuova ed.
Twitter
LiBeR su Facebook

LiBeR su Facebook
Servizi di LiBeRWEB
Convegni
Iniziative del Centro regionale di servizi per le biblioteche per ragazzi di Campi Bisenzio
Elenco delle iniziative
Iscrizioni on-line
Newsletter
Logo Newsletter
La newsletter mensile che puoi ricevere gratuitamente nella tua casella di posta elettronica
Archivio delle newsletter

Iscriviti alla newsletter