I canali di LiBeRWEB: editori  |  biblioteche  |  librerie  |  libri&ragazzi
Copertina dell'ultimo numero di LiBeR - Fare clic per visualizzare la presentazione
Servizi LiBeR
Schede Novità
Rubriche e argomenti
di letteratura per ragazzi
Speciale
Saggio leggere
Gli indirizzari
I sondaggi di LiBeR
Produzione editoriale
La guida Librazzi
Logo - fai clic per visualizzare Guida Librazzi
  Stampa la pagina corrente  Mostra la mappa
LiBeR 74
LiBeR 74
[Aprile - Giugno 2007]

Sommario

Animali domestici
Questione di feeling, Manuela Trinci (p. 17-22)
Bambini e animali: un rapporto fecondo, intervista di Francesca Brunetti a Stefano Cattinelli (p. 19)
L’animale ospitato, Ilaria Ballotti (p. 23-24)
Animali nelle fiabe, Franco Cambi (p. 25-29)
Animali e famiglia, Luca Fusi (p. 26-27)
Quando muore un animale, intervista di Francesca Brunetti a Giorgio Celli (p. 28)
Animali filosofi, Marcella Terrusi (p. 30-31)
Animali reali e animali letterari, Maria Letizia Meacci (p. 32-35)
Se mi ami… mi curi. Proposta di lettura da LiBeR Database (p. 36-37)
Amici a quattro zampe? Proposta di lettura da LiBeR Database (p. 38-40)
Rapporto LiBeR 2007
I numeri del 2006, Domenico Bartolini e Riccardo Pontegobbi (p. 42-47)
La cinquina vincente, Benedetta Masi (p. 48-50)
Harry per sempre?, Alessandra Pecchioli (p. 52-53)
Il successo… seriamente  (p. 56)
Ragazzi e libri
Primo, non annoiare, Roberto Denti (p. 59-61)
Illustrazione
L’illustratore consapevole, Tiziana Roversi (p. 62-63)
Storie e musica
Parole di musica, intervista di Maria Grosso a Sara Cerri e Rossana Casale (p. 64-66)
Vedi alla voce: Educazione
Educare è sostenere, Franco Cambi (p. 67-68)
Biblioteche scolastiche
Biblioprogetti per le scuole, intervista di Ivo Mondini a Luisa Marquardt (p. 69-72)
Dossier Segnali di lettura
Il database multimediale, intervista a Luigi Paladin (p. 74-75)
Superconcorso SuperElle, Elena Dadda (p. 76-77)
Cosa mi leggo oggi, Cristina Cogliati (p. 77)
Materia grigia (p. 78-79)
A Trieste scienza in festa, Francesca Brunetti (p. 80)
Gioco
Uno sport da leggere, Roberto Farnè (p. 81)
La cattedra di Peter
Palazzi e boschi incantati, Emy Beseghi (p. 82)
La cassetta degli attrezzi
Fiabe, Pinocchio e… Tusitala, Fernando Rotondo (p. 83-85)
I saggi pubblicati nel 2006 (p. 84-85)
Territorio picture book, Angela Dal Gobbo (p. 86-89)
Internet e ragazzi
La tv… si guarda sul web!, Maurizio Caminito (p. 90)
LiBeRWEB
Breve guida al portale (p. 91)
Fuorilegge
Perlaparola: l’alleanza con la poesia, Chiara Carminati (p. 92) 

 

La mia famiglia e altri animali
Padroni, proprietari, compagni di viaggio? Come si pongono i bambini nel rapporto con gli animali domestici  

Gli animali domestici
Come viene presentato il rapporto fra bambini e animali domestici nella narrativa e nella divulgazione contemporanee per l’infanzia? Risponde al quesito LiBeR n. 74 proponendo un ampio osservatorio critico e bibliografico sul tema.
Dagli interventi di:
Manuela Trinci (Questione di feeling: “Il bambino conserva l’imprinting del primitivo rapporto con gli animali: gli manca quella presunzione di superiorità che invece investe l’età adulta. Il piccolo è sensibile alle molteplici valenze pedagogiche che il legame con un animale gli può offrire: tramite l’empatia verso l’altro sviluppa il senso di responsabilità e viene appagato dal sentimento di appartenenza reciproca”).
Stefano Cattinelli (Bambini e animali: un rapporto fecondo: “Il bambino, nella relazione con l’animale, è quasi costretto ad aprirsi, perché riconosce in lui un essere che sta sperimentando il suo stesso mondo; perché con lui riesce a esprimersi con un linguaggio che gli è più consono”).
Ilaria Ballotti (L’animale ospitato: “È indubbio che prima o poi i bambini avanzino la richiesta di poter avere un animale in casa. È importante che l’adulto sappia quanto di positivo questa esperienza potrà apportare: da questo “speciale” rapporto il bambino imparerà a prendersi cura di qualcuno, conoscerà la diversità, svilupperà osservazione e comunicazione”).
Franco Cambi (Animali nelle fiabe: “La fiaba è il contesto culturale d’elezione entro il quale meglio si attua la simbiosi tra i mondi umano e animale: qui gli animali vengono umanizzati, caricati di aspetti antropologici, assurti a emblemi etici. Come in un nuovo quadro etologico gli animali, non più sottomessi, insegnano e si fanno specchio del mondo umano”).
Luca Fusi (Animali e famiglia: excursus sulla domesticazione: “Nella civiltà contadina occidentale gli adolescenti sono sempre stati portati a osservare con curiosità i piccoli animali selvatici, di cui hanno imparato a conoscere il comportamento e verso i quali, per questo, hanno avviato un processo di familiarizzazione tenendoli presso l’abitazione e giocandoci insieme.”).
Giorgio Celli (Quando muore un animale: “Nella vita tutto è costoso, se vogliamo avere un compagno di viaggio nel pianeta, che lenisca la nostra solitudine e che ci apra le porte dell’affettività, dobbiamoanche correre il rischio di perderlo, ma questo non vale soltanto per il gatto o per il cane ma anche per l’uomo, per un figlio”).
Marcella Terrusi (Animali filosofi: “Il Grillo parlante, il gatto Buricchio, il cane Snoopy e la tigre Hobbes: sono solo alcuni dei celeberrimi animali dalle connotazioni pedagogiche presenti nei libri per bambini. Dispensatori di pillole di saggezza, offrono inusuali visioni del mondo e sono voci anticonformiste che guidano il bambino nella crescita”).
Maria Letizia Meacci, (Animali reali e animali letterari: “Nelle storie per l’infanzia la rappresentazione dell’animale è duplice: protagonista simbolico tradizionalmente fiabesco, magico aiutante dei bambini o fortemente umanizzato, ma anche soggetto della scienza ecologica animale, interprete dei bisogni del mondo a quattro zampe e non solo”).
E inoltre due ampi percorsi bibliografici:
Se mi ami... mi curi
Cani, gatti, conigli, e tanti altri animali domestici in una selezione di libri di divulgazione scientifica
Amici a quante zampe?
Animali protagonisti: una selezione di recenti buoni libri fiction per bambini e ragazzi

Rapporto LiBeR 2007
Il Rapporto propone:
- tutta l’informazione sulla produzione libraria: i dati sui libri per bambini e ragazzi pubblicati in Italia nel 2006 e i fenomeni più significativi indagati per generi, tipologie e destinatari; lo stato di salute delle collane editoriali; la “polverizzazione” degli editori; la forte offerta di proposte per i piccoli lettori, i rapporti con l’editoria estera e la situazione dello scambio di copyright, i prezzi di copertina, e altro ancora, attraverso una documentazione ricca di dati e di elaborazioni grafiche (fonte LiBeR Database).
- la proposta delle migliori novità: 41 esperti provenienti dai diversi ambiti professionali legati al mondo dei libri per ragazzi (biblioteche, editoria, librerie, scuola, università) hanno scelto i migliori libri per bambini e ragazzi usciti nel 2006.
- le preferenze di lettura di bambini e ragazzi: i risultati del 12° sondaggio compiuto sui libri più prestati in 300 biblioteche e sui più venduti in 150 librerie italiane nel corso del 2006; una rilevazione che è ormai un osservatorio straordinario per l’ampio spaccato della realtà italiana di biblioteche e librerie che offre, e che consente di verificare sul campo tutta la gamma delle preferenze dei giovani lettori.

Dossier Segnali di lettura
Una nuova rassegna di iniziative e progetti di promozione della lettura e di materiali di letteratura grigia sul mondo del libro per ragazzi.

Bibliografia nazionale dei libri per ragazzi
Il primo fascicolo nato dalla collaborazione fra Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e LiBeR.

Per acquistare il fascicolo
Per abbonarsi a LiBeR

 
Nuova ed.
Twitter
LiBeR su Facebook

LiBeR su Facebook
Servizi di LiBeRWEB
Convegni
Iniziative del Centro regionale di servizi per le biblioteche per ragazzi di Campi Bisenzio
Elenco delle iniziative
Iscrizioni on-line
Newsletter
Logo Newsletter
La newsletter mensile che puoi ricevere gratuitamente nella tua casella di posta elettronica
Archivio delle newsletter

Iscriviti alla newsletter