Bookmark and Share
[ 22 Maggio 2019 ] Melvina, di Rachele Aragno
Da Bao Publishing la fiaba di una ragazzina che ha fretta di crescere

Nel suo primo graphic novel, Rachele Aragno racconta di una ragazzina che dall'infanzia si affaccia all'adolescenza e non vede l'ora di diventare grande, perché è convinta che finalmente la sua voce verrà ascoltata. Non si aspetta di venire catapultata nel mondo di Aldiqua, dove i bizzarri abitanti la aspettano da sempre per sovvertire un malvagio incantesimo. Immersa in una fiaba colorata ad acquerello, Melvina scoprirà cosa si rischia di perdere quando si ha fretta di crescere.
Ogni desiderio, ad Aldiqua, è un ordine!

BAO Publishing annuncia l'uscita di Melvina il graphic novel d'esordio di Rachele Aragno.
Melvina vorrebbe tanto essere già grande, per prendere decisioni per se stessa e liberarsi dalle preoccupazioni dei suoi genitori. Sembra che gli adulti non stiano a sentire i bambini, ma si possono davvero accelerare i tempi e decidere di crescere in fretta? Un giorno, Melvina cade nella finestra di Otto, un signore che custodisce un segreto doloroso, e le rivela che il suo destino è salvare il mondo parallelo di Aldiqua da un sortilegio. La ricerca di un amuleto magico nel regno popolato di animali fantastici, farà scoprire a questa ragazzina generosa e determinata l’importanza di darsi tempo e decidere ascoltando il cuore.
Il primo romanzo grafico di Rachele Aragno è una fiaba degna di Lewis Carroll, narrata con una voce allo stesso tempo fanciullesca e saggia. Un volume interamente dipinto all’acquerello, piena espressione dello stile sorprendente dell'autrice.
Melvina è il quarto dei volumi che, in occasione del decennale di BAO Publishing, contiene sedici pagine in più di contenuti extra e un logo dorato in copertina e sul dorso, solo per la prima tiratura.

Rachele Aragno è nata nel 1982 in un paesino della Toscana, ha iniziato subito a disegnare progettando di diventare fumettista. Finito il Liceo Linguistico si iscrive alla Scuola Internazionale di Comics di Roma diplomandosi in fumetto estero. La gavetta è durata diversi anni, durante i quali ha lavorato con alcune Case editrici indipendenti. Nello steso periodo collabora con l’Organizzazione Mondiale della Sanità realizzando un’illustrazione per l’opuscolo sulla depressione e partecipa alla mostra collettiva “Rudy Valentino a Matera”. Il 2017 è un anno molto proficuo: illustra la costellazione dell’Uccello del Paradiso per il progetto di beneficenza “Costellarium” del Rêverie Studio e pubblica “Melvina”, una storia breve pubblicata sull’autoproduzioni Ave di Attaccapanni Press. Lo stesso anno inizia la collaborazione con BAO Publishing, grazie alla quale può lavorare proprio sul personaggio di Melvina realizzando l’omonimo graphic novel. Nel 2018 realizza una fan art del fumetto Rumble della Image Comics e viene inclusa nel “Volume four: soul without pity”.

Informazioni:
Chiara Calderone
assistente.ufficiostampa@baopublishing.it