Bookmark and Share
[ 17 Maggio 2019 ] La collezione di Joey
di Candace Fleming e Gérard DuBois per Orecchio acerbo

Dai diamanti non nasce niente
Joey è un bambino dalla sconfinata capacità di immaginare. I suoi occhi vedono cose che gli altri non sanno cogliere, e ancor meno raccogliere. Lui invece raccoglie,e tanto, andando in giro con il suo carretto. Nella sua testa, le cose assumonoun valore che nessun altro è in grado di intendere: una cassaforte è magica,un telescopio malconcio è celeste, una piuma di pappagallo è esotica…Se le sorelline lo prendono in giro e lo chiamano raccatta-spazzatura, i genitori invecelo prendono molto sul serio e arricchiscono di pezzi unici la sua già ricca collezione.Fino al giorno in cui una brutta tosse si porta via il papà e la casasi riempie di silenzio. Nella stanza dove conserva la sua raccolta, Joey combatte contro la tristezza e,come fosse un gioco, comincia a creare legami armoniosi tra gli oggetti più impensabili. È lì che nasce un grande artistadel Surrealismo americano: Joseph Cornell.Questa è la storia della sua infanzia.

L’infanzia, reale, di un surrealista
Ancora prima di saper scrivere, Candace Fleming, nata intorno a Chicago dove vive,era una narratrice instancabile.Dando voce all’immaginazione, raccontava storie a chiunque.
Candace coltiva quindi la sua attitudine, ma al college matura una passione altrettanto totalizzante per la Storia. Da quel momentola sua scrittura si divide tra gli albi e i romanzi d’invenzione e le biografie.Tra queste ultime, molte hanno ricevuto premi e riconoscimenti per il rigore scientifico con cui sono state concepite: quella dedicata a P.T. Barnum, il grande è stata premiata come Miglior libro dall’American Library Association.

Non poteva esistere illustratore più adatto per disegnare l’infanzia di un Surrealista: guardando le opere di Gérard DuBoisinfatti si pensasubito a Magritte, Balthus, De Chirico. L’idea spiazzante, surrealee uno stile solo apparentemente “retrò” conferiscono alle sue immaginiuna“classicità” originale e inconfondibile. Artista e illustratore,nasce in Francia nel 1968, studia graphic design a Parigi,e poi si trasferisce a Montreal in Canada, dove vive e lavora.Illustra per Time, Le Monde, Wall Street Journal, Rolling Stone, St. Martin Press e The New York Times. Per i suoi libri ha ricevutonumerosi riconoscimenti e premi tra cui il NCTE OrbisPictusAward del 2012 e la menzione speciale nella sezione fictional Bologna Ragazzi Award 2016. Nel catalogo di orecchio acerbo “La volpe senza il corvo” (2018), “Al di là della foresta” (2017) e “Facciamo che” (2016).

La collezione di Joey
40 pagine a colori, 15 euro
in libreria dal 16 maggio

Informazioni:
Paolo Vesari
Orecchio acerbo editore
viale Aurelio Saffi 54
00152 Roma
tel. 0039.065811861
www.orecchioacerbo.com