Bookmark and Share
[ 09 Gennaio 2019 ] Oltre il giardino
Una novità Orecchio acerbo editore

Tra guerra e pace
Il padre di Chiara è ambasciatore a Teheran negli anni della rivoluzione islamica, in piena guerra con l’Iraq. Di lì a poco l’intera famiglia lo raggiunge: ma l’Iran è un paese lontano e sconosciuto agli occhi di una bambina. Gli affetti, i giocattoli, il cucciolo, la dimora con il giardino da fiaba rappresentano per Chiara il dentro, sicuro e accogliente, ma il fuori è ben altro: è la città nera dove soldati dalle lunghe barbe scure sono armati fino ai denti.
È la guerra che le fa tanta paura. Un giorno, oltre il cancello, lo sguardo di Chiara incrocia quello di Massoud, un attimo prima che il ragazzino entri nel giardino. Quella che potrebbe essere una minaccia, a detta del fratellino piccolo, si rivela per la bambina una bella e silenziosa amicizia, un ‘principe’ persiano con cui sognare di fuggire dal proprio dentro dorato. Ancora oggi Chiara conserva il piccolo gatto intagliato che Massoud le ha dato in cambio della maglietta che lei gli donò in quel giardino, quel lontano giorno più di trenta anni fa, poco prima di vederlo scomparire per sempre. La storia vera di due infanzie

Un’arma potente. La bellezza
Chiara Mezzalamavive attualmente a Parigi dove scrive e traduce.Nata a Roma nel 1972, figlia di un diplomatico, ha avuto mododi conoscere luoghi e culture anche molto diverse che le hanno permessodi avere uno sguardo sempre molto aperto sul mondo.
Nei suoi romanzi, pubblicati in Italia da E/O, la Storia è spesso spunto sia di riflessione sociale e politica sia interiore. In “Oltre il giardino”la sua esperienza infantile in Iran sotto il regime di Khomeini mostrapiù di un punto di contatto con “Persepolis”, il famoso racconto a fumettidi Marjane Satrapi, in quegli stessi anni anche lei bambina a Teheran.

Régis Lejoncvive e lavora a Bordeaux. Nato nel 1967, è un autodidatta per quanto riguarda la formazione artistica. A metà degli anni Novantacomincia la sua collaborazione con le più significative case editricifrancesi, in particolare con EditionsduRouergue. Nel 2010 dichiara:“Tutte le narrazioni m’interessano, siano esse scritte, illustrate o a fumetto”. Scrittore, fumettista e pubblicitario, il suo stile è fattodi molti stili: inafferrabile spazia dal liberty, all’impressionismo, passandoper il kawaï giapponese. Ha vinto molti e prestigiosi premi, ultimonel 2018 il Sorcières conferitogli per le illustrazioni di questo stesso libro.
Nel catalogo di orecchio acerbo “In fin dei conti”, di cui è autore del testo.

Oltre il giardino
di Chiara Mezzalama con i disegni di Régis Lejonc
32 pagine a colori, 15 euro
in libreria dal 10 gennaio

PrixSorcières 2018

Informazioni:
Paolo Cesari
Orecchio acerbo editore
viale Aurelio Saffi 54
00152 Roma
tel. 0039.065811861
www.orecchioacerbo.com